Omicidio infermiera

Oggi Avola si è svegliata apprendendo della tragica scomparsa della Signora Lopiano Loredana segnando profondamente la nostra città. Un altra vittima innocente della follia omicida di chi dà poco valore alla vita e al rispetto della donna.

Il momento di angoscia e di sofferenza, oltre al cordoglio e alla vicinanza a chi vive queste ore di dolore, ci deve spingere a riflettere su quanto accaduto.

Credo da amministratore pubblico ma soprattutto come uomo e padre di famiglia che sia necessaria una presa di coscienza nell’educare le nuove generazioni al rispetto dei valori umani. Per questo ritengo necessario continuare con le campagne di sensibilizzazione indirizzate ai più giovani, che dovranno coinvolgere ancora una volta le scuole, perché è opportuno ricordare ai nostri ragazzi quanto la vita sia preziosa.

Rinnovando la mia vicinanza alla famiglia chiederò al Presidente del Consiglio Comunale che sia osservato, all’inizio della prima assise utile, un minuto di raccoglimento per ricordare la SIGNORA LOREDANA ed invito tutte le istituzioni ad osservare un minuto di raccoglimento per il giorno in cui avranno luogo i funerali.

Il Sindaco

Dott. Giovanni Luca Cannata

297
Condividi

Un commento

  • Richiesta di perizia psichiatrica collegiale per Giuseppe Lanteri. Sarà presentata oggi, sotto forma di incidente probatorio, la richiesta per il diciannovenne, in carcere dalla scorsa settimana per l’omicidio di Loredana Lopiano.

    Ad avanzarla il legale di fiducia di Lanteri, l’avvocato Nino Campisi, che all’udienza di convalida del fermo aveva già prodotto documentazione medica, risalente al 2017, attestante la presenza di una patologia epilettica nel ragazzo. L’avvocato Campisi aveva, inoltre, già richiesto la misura degli arresti domiciliari o in una struttura sanitaria, richiesta respinta dal gip Carla Frau.

Lascia un commento