Fontana dei Leoni

 

Studio su leoniSTUDIO SU LEONI

elaborato allo zoo di Roma ed in secondo tempo
utilizzato dallo stesso Mangiagli per la modellazione dei leoni
della fontana omonima in Piazza Vittorio Veneto ad Avola (SR).

Collezione privata.

Attilio Mangiagli

MangiagliANTONINO MANGIAGLI AVOLA (SR) – 1891-1948 ATTINO DI RIPOSO.
FONTANA DEI LEONI PIAZZA VITTORIO VENETO AVOLA (SR).
Lo scultore Antonino Mangiagli si concede un attimo di riposo
prima di passare alla fase finale o di levigazione.
Attilio Mangiagli
InaugurazionePIAZZA VITTORIO VENETO – AVOLA (SR) INAUGURAZIONE DELLA FONTANA DEI LEONI 1933/1934 OPERA DELLO SCUOLTORE ANTONINO MANGIAGLI
FONTANA DEI LEONI AVOLA
OTTOBRE 2001 – CONDIZIONI ATTUALI
Da una ventina di anni a queata parte, autorità locali e non, coscienti che la civiltà di un popolo si misura dalmodo con cui trattano le loro infrastrutture e le loro opere d’arte, hanno promesso ripetutamente di attivare i processi necessari per salvare la fontana.Nel “La Sicilia” del 12 agosto 2000 si parla anche di interventi da parte di banche locali e nel “La Sicilia” del 29 dicembre 2001 si ha l’impressione di capire che i tre leonl vengono inviati al restauro
anche grazie alI’intervento di altri benpensanti.

Siamo alla soglia del 2003 ed anche se sul “La Sicilia” è stato fatto molto, in pratica la situazione è soltanto cambiata nel peggio. Infatti la testa di uno dei leoni sta per spaccarsi ed il crollo di parti della fontana sembra imminente ed inevitabile.

Ottobre 2002

Attilio Mangiagli

Mezzo busto
di Edmondo De Amicis
Opera di Antonino Mangiagli (1946)

Edmondo De AmicisCELEBRAZIONE CENTENARIA
INNO AL “CUORE”

Inneggiamo al Poema d’amore,
0 fanciulli dai volti giulivi,
Ei l’ha scritto col sangue del Cuore
epoi sparso per piccolì rivi

Tra i folletti dell’umile scuola,
Ove c’era un dolor da lenire,
Ha profuso la dolce parola
Ch’ogni cuore in profondo fugò.

Esercito immenso,
Speranza del inondo,
ch’allieta ogni scuola
D’un sogno gíocondo,

Cantiamo, cantiamo
La gloria di Edinondo
Che il Cuore fecondo
Dischiuso all’amor.

Ha vestito d’azzurro il pensiero
D’ogni bimbo, ed il cor di bellezza,
Ha svegliato in ogn’alma un mistero
Prodigando una dolce carezza.

Col sorriso dell’alma incantata,
Visitato ha la nera officina,
Ridonando alla mente crucciata
Nova lena pel santo lavor.

Versi dì ANTONIO BARLOTTA

Nostalgico inno,
Saluta lontano
Col dolce tintinno
Dell’arte il titano!

Saluta, saluta
La gloria di Edmondo,
Che il Cuore giocondo
Al bene sacrò.

Sempre ai cuori eccheggiò la sua voce
Pel destin che funesta gli affranti,
Ei deterse ogni lacrima atroce
Con l’arcana dolcezza dei santi.

Fu il suo Cuore un fragrante forziere
Da cui emana ogni luce di vita,
Ci dispone ad un pronto volere
E la via ci rischiara del ben.

Nell’itala terra
Che il sole percote,
Sull’alì dei venti
S’intreccian le note,

S’inneggi, si canti
La gloria di Edmondo
Che il Cuore giocondo
Ai piccoli offrì.

musica di GIUSEPPE MUNAFÒ


FONTANA DELLE TARTARUGHE – STAZIONE FERROVIARIA AVOLA

La fontana della tartarughe è situata nel retro della stazione ferroviaria. il piccolo giardino è in totale abbandono da diversi anni.
Gli elementi della vasca si sono spostati e la tartarughe sono malconce.
La sporcizia domina questa piccola perla del patrimonio culturale avolese potrebbe essere recuperata, ristrutturata e riposizionata (per esempio nel cortile del palazzo comunale) per essere goduta dalla comunità

Gennaio 2003
Attilio Mangiagli


FONTANA MIRANDA

Della fontana, situata in Piazza Siracusa ad Avola, venne realizzata soltanto la vasca. Questo è un fotomontaggio postumo che illustra le presunte intenzioni dello scultore.

Ottobre 2002
Attilio Mangiagli

Paternità della Fontana dei Leoni di Avola
LA PATERNITA’ DELL’OPERA E LA DATA DELL’INAUGURAZIONE

171