Login

Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

Seleziona la lingua:

Categorie



Colori Sito

*
Buone feste
www.avolesi.it
"Avola e l'Eco dei Cittadini avolesi e ri Fora"
Augura a Tutti Buone Feste e un Sereno Anno Nuovo
Buone feste

* * * ARTICOLI IN EVIDENZA * * *

RECENTI EVENTI E NEWS SULLA CITTA' DI AVOLA E NON SOLO...

Inserito da: morale, 10 Gennaio 2017, 14:42
Risposte: 1

Visite: 1398

xxArrestato il 31enne Sebastiano Germano
Inserito da: morale, 10 Gennaio 2017, 14:42
Risposte: 1

Categoria: Avola - per la Cronaca
Visite: 1398

Minacce di morte al sindaco


Ha minacciato di morte il sindaco e la sua famiglia brandendo una roncola. E non ha esitato a mostrare le proprie intenzioni nemmeno davanti agli agenti della Polizia municipale che cercavano di calmarlo, né ai passanti mentre aspettava il primo cittadino davanti al palazzo di Città.

Nel pomeriggio, il sindaco Luca Cannata mentre saliva le scale che conducono al primo piano del municipio, è stato avvicinato da un uomo, Sebastiano Germano: volto noto ai Servizi sociali del Comune a cui più volte si è rivolto, anche se spesso eccedendo nei toni e assumendo atteggiamenti minacciosi verso i dipendenti comunali, e da cui ha ottenuto i sussidi ogni volta che le richieste erano state presentate con le modalità previste.

Una volta raggiunto Cannata, Sebastiano Germano, che non ha mascherato una vistosa ira e l’aria minacciosa, gli ha chiesto dei soldi e un lavoro. Nel farlo ha estratto dal giubbotto una roncola di circa 40 centimetri che ha brandito davanti al volto del sindaco.

La scena non è passata inosservata tanto che in tre (fra cui un agente della Polizia municipale) si sono avvicinati per cercare di calmare Germano e fargli deporre l’arma, e uno si è subito frapposto tra lui e il sindaco per evitare il peggio. L’uomo però non ha voluto sentire ragioni continuando ad avanzare le proprie richieste accompagnandole a minacce di morte nei confronti di Cannata e di tutta la sua famiglia, sottolineando anche di conoscere l’indirizzo della sua abitazione.

Dopo qualche minuto Germano è andato via spontaneamente, ma senza smettere di inveire e minacciare, per tornare poco dopo. Questa volta, però, ad attenderlo ha trovato i poliziotti del commissariato locale che nel frattempo erano stati chiamati a intervenire scoprendo, intanto, che quella di Germano è stata un’azione ben studiata visto che ha atteso per diverso tempo in strada che Cannata arrivasse in Comune mostrando addirittura ai passanti che ha incrociato nel frattempo l’arma che si portava dietro.

L’uomo è stato arrestato e l’arma posta sotto sequestro.
Tratto da SiracusaNews.it
Inserito da: morale, 23 Dicembre 2016, 14:45
Risposte: 1

Visite: 864

xxIl Museo del Mare ad Avola
Inserito da: morale, 23 Dicembre 2016, 14:45
Risposte: 1

Categoria: Avola - News/Novità/Annunci
Visite: 864

Il museo del Mare e punto informativo turistico al posto della vecchia caserma della G. di F.


Ristrutturata la vecchia Caserma della Guardia di Finanza al Borgo Marinaro, adesso il Comune chiede la concessione dell’immobile a titolo gratuito per destinarlo a Museo del Mare e punto informativo turistico.

L’amministrazione comunale sta perseguendo l’obiettivo di completare la riqualificazione del borgo marinaro di Mare Vecchio, inaugurato lo scorso agosto, e ritiene importante compiere questo ulteriore passo avanti.

Il museo del mare sarà infatti un punto di riferimento per cittadini e turisti, per scuole, associazioni e giovani in generale.

Sarà un modo per rivivere la storia dei marinai e dei migranti avolesi. Il punto informativo turistico consentirà ai turisti di ricevere informazioni e guida, sia per la visita del museo del Mare sia per i siti di interesse storico, archeologico, paesaggistico e naturalistico.
Tratto da SiracusaNews.it
Inserito da: morale, 16 Dicembre 2016, 12:56
Risposte: 2

Visite: 321

xxCentro raccolta rifiuti
Inserito da: morale, 16 Dicembre 2016, 12:56
Risposte: 2

Categoria: Avola - News/Novità/Annunci
Visite: 321

Quasi completati i lavori al Centro comunale di raccolta di contrada Qualleci


Quasi completati i lavori al Centro comunale di raccolta di contrada Qualleci, entro l’anno l’amministrazione comunale potrebbe scogliere le riserve e nominare i 12 impiegati che si occuperanno del funzionamento della struttura.

Per l’inaugurazione e l’avvio dell'impianto, che consentirà ai cittadini di conferire i rifiuti differenziati e ottenere uno sconto sulla Tari, manca ancora la scelta dei dipendenti.
Il Comune ha emanato un bando di mobilità interna per la selezione di 6 lavoratori con la qualifica di operai da formare per la corretta gestione dei diversi rifiuti conferibili nell’impianto, 3 sorveglianti, 2 autisti di mezzi pesanti e un capo-impianto cui verrà affidata la gestione del Centro.
Tratto da SiracusaNews.it
Inserito da: morale, 29 Novembre 2016, 12:36
Risposte: 0

Visite: 71

xxLa rotonda sul mare
Inserito da: morale, 29 Novembre 2016, 12:36
Risposte: 0

Categoria: Avola - News/Novità/Annunci
Visite: 71

Da questa primavera i matrimoni civili potranno essere celebrati anche alla rotonda al Mare


Da questa primavera i matrimoni civili potranno essere celebrati anche alla rotonda al Mare.
La Giunta municipale ha approvato l'istituzione di un separato ufficio di stato civile per le celebrazione delle nozze venendo incontro alle numerose richieste dei cittadini che hanno manifestato la volontà di nuove location all'aperto per dare maggiore risalto a uno dei giorni più importanti della propria vita.

E l'amministrazione annovera la spiaggia e la Rotonda al mare, vanto della città per storia e posizione, posizionata su un lungomare oggetto di restyling e con una vista mozzafiato.
Così il sindaco Luca Cannata ha espresso la volontà di inserire questa nuova location per un matrimonio con sguardo sul mare.

Con un separato atto sindacale sarà stabilita la tariffa da pagare per la celebrazione del rito nuziale.

Tratto da SiracusaNews.it
Inserito da: basile, 19 Novembre 2016, 18:43
Risposte: 0

Visite: 73

xxScoprirono a Urbino la molecola anti tumore
Inserito da: basile, 19 Novembre 2016, 18:43
Risposte: 0

Categoria: A Ruota Libera (Off Topic)
Visite: 73

Scoprirono a Urbino la molecola anti tumore, la storia dei due professori ancora senza finanziamenti

21 FEBBRAIO 2016 di VINCENZO GUARCELLO

URBINO – Si sono incontrati a Urbino e qui hanno dato vita a una collaborazione che ha portato a risultati molto promettenti: una molecola che può indurre al “suicidio” le cellule tumorali. La sperimentazione però procede a rilento, i fondi scarseggiano e quella che in principio poteva essere una scoperta sensazionale, si va perdendo giorno dopo giorno nell’attesa del finanziamento giusto. È la storia di Vieri Fusi, chimico fiorentino di 55 anni, e Mirco Fanelli, patologo originario di Falconara Marittima di 47 anni, due ricercatori della Carlo Bo diventati prima colleghi e poi amici. Il primo ottimista, tifoso della Fiorentina, allegro come i toscani sanno essere; il secondo gioviale, “rompiscatole “di natura (almeno a detta del collega) e tifoso dell’Inter. Diversi, ma uniti dall’incrollabile certezza che quella intrapresa fosse la strada giusta: la ricerca.

“Abbiamo iniziato nel 2008 – dice il prof. Fusi – nel Consiglio di laurea di Biologia a Urbino. Ci siamo trovati subito: eravamo tra i pochi che dicevano sempre quello che pensavano. E così un giorno ci siamo detti: ‘perché non fare qualcosa insieme?’ Nel mondo accademico si parla molto di sinergie, ma quando nasce un piccolo progetto muore quasi all’istante. Nell’Accademia italiana, e non lo diciamo solo noi, ognuno pensa al proprio orticello ed è complicato iniziare a cooperare per un obiettivo comune. Noi abbiamo messo da parte i timori di poter perdere qualcosa del nostro “orto” , facilitati dal provenire da ambiti scientifici diversi, e ci siamo uniti. L’unione fa la forza no?”

La formula per la ricerca a Urbino: trovare finanziamenti e creare rete tra i ricercatori

Da Firenze al Montefeltro. Fusi a Urbino ci è arrivato quasi per caso: “Ho studiato a Firenze, nel gruppo del professor Francesco Paoletti. Mi occupavo di risonanza magnetica nucleare (NMR), ma dopo qualche tempo finì la convenzione con il Cnr per l’utilizzo di questo particolare strumento. Venni a sapere che qui c’era uno strumento analogo e così iniziai a fare la spola tra le due città. Prima per un giorno a settimana, poi per più tempo. Iniziai a tenere le prime lezioni e così, nel gennaio 1995, dopo aver fatto il Dottorato di Ricerca a Firenze, ho vinto il posto di Ricercatore qua ad Urbino”.

L’inserzione su “Nature” – Fanelli sfrutta il gancio dell’amico e gli chiede: “Sai dov’ero io nel gennaio ’95? Finivo il militare dopo essermi laureato a Camerino, non avevo un dottorato e lavoravo gratis, come molti di noi hanno fatto, ad Ancona. Lavoravo come cameriere nel fine settimana per mantenermi. In laboratorio un giorno aprii “Nature“, una delle più importanti riviste scientifiche. In fondo ci sono sempre gli annunci di posizioni aperte in tutto il mondo e lì trovai un’inserzione dell’Istituto nazionale tumori di Milano (INT) a cui risposi immediatamente. Ho fatto due colloqui a Milano, tra cui uno con il professor Pelicci, incontro che ha svoltato la mia vita. A Milano, tra le altre mille straordinarie esperienze positive, sono stato anche a un passo dall’espulsione perché accusato di aver rubato alcune fiale di anticorpi. Si scoprì alla fine, grazie al supporto del prof. Pelicci, che ognuno dei ricercatori (erano più di 100) si era fatto la propria riserva personale. Un’esperienza negativa ma, ripensandoci, mi ha insegnato molto. Finiti i cinque anni, ho fatto un anno di tecnico a Camerino e nel 2002 ho iniziato a Urbino come ricercatore: per me un sogno che diventava realtà”.

Gli scienziati di Urbino entrati nella storia della fisica: Giulia Stratta – Gianluca Guidi – Giuseppe Greco – Filippo Martelli– Marica Branchesi e Jan Harms  – Matteo Montani e Francesco Piergiovanni
L’annuncio – “Abbiamo visto le onde gravitazionali”, l’annuncio in diretta all’Università di Urbino

Due piccoli chimici – Un mondo, quello della ricerca scientifica, che li ha appassionati sin da piccoli. “Mi operai al setto nasale da bambino e mi feci regalare il piccolo chimico – dice Fanelli sorridendo – ripensando ai sacrifici (e al mio “naso”) mi fermo e dico: l’ho fatto diventare un mestiere, posso mantenere me e la mia famiglia. È un grande privilegio, non ci avrei mai scommesso vent’anni fa”. Un pensiero che condivide anche il prof. Fusi: “Ho sempre sognato di fare questo mestiere, anche se i miei genitori provengono da materie umanistiche. Mio padre diceva ‘la scuola media superiore ti lascia un sacco di tempo libero, riflettici’. Ma io non ne volevo sapere. Preferivo prendere 800mila lire al mese e fare il ricercatore, piuttosto che prenderne 1 milione e 600mila e insegnare a scuola”.

La molecola antitumorale – I due professori nel 2010 hanno scoperto le proprietà curative di alcune molecole ottenute mediante modificazione chimica del maltolo, che potrebbero essere utilizzate per lo sviluppo di nuove terapie perché inibiscono e combattono lo sviluppo dei tumori: in gergo scientifico con attività antineoplastica, attraverso un’azione che può portare addirittura all’autodistruzione e al ‘suicidio’ delle cellule tumorali.

Avanti, nonostante tutto – Peccato che per la sperimentazione manchino i finanziamenti e quelli che ci sono bastano a stento per portare avanti il progetto. Di chi è la colpa? “Non saprei dirti di chi è la colpa, so che abbiamo avuto molte porte in faccia – ammette Fanelli – forse non siamo molto simpatici o non sappiamo vendere bene ciò che abbiamo (ridono entrambi ndr). Abbiamo ottenuto anche un brevetto negli Usa, ma la sperimentazione procede a rilento. Io, ad esempio, non compro strumenti da dieci anni, e quelli che ho comprato sono piccole strumentazioni. Utilizzo ancora molti di quelli usati, donatici dall’istituto Europeo di Oncologia. Trovare le risorse per pagare le persone e per andare avanti con la ricerca è complicatissimo”.

Chi parte e chi resta – Difficile partire, ma ancor più difficile restare tra le mille difficoltà. “Ci sono persone bravissime che lavorano con noi oggi – dicono entrambi – ricercatori giovani e bravi come Stefano Amatori ed Eleonora Macedi, “ragazzi” di 37 anni che sono ancora precari e vanno avanti con la borsa di studio”. E chi parla di fuga di cervelli? “Verissimo, perdiamo gente bravissima ogni anno, ma la gente che resta in Italia è altrettanto encomiabile. Resta qui e affronta difficoltà enormi; una recente indagine mette l’Italia al primo posto al mondo per produttività nel rapporto tra risorse investite e risultati raggiunti. Se non ce l’hai dentro non lo fai, è un mestiere difficile e pieno di frustrazioni”.

Una scommessa vinta – Dopo anni di sacrifici, di lontananza dagli affetti e dalla famiglia, possiamo dire che avete avuto le vostre soddisfazioni? “La mia vita è a metà tra Urbino e Firenze, dove ritorno ogni fine settimana dalla mia famiglia – dice il prof. Fusi – è difficile stare lontano dagli affetti ma, detto ciò, è un compromesso accettabile”.  Dichiarazioni che anche Fanelli condivide a pieno: “I miei genitori avevano la terza media, io ero considerato “il genio” della famiglia. Sono Originario di Falconara marittima e ricordo ancora che a scuola le maestre mi dicevano che ero appena sufficiente. Chi si sarà sbagliato? Mi piace pensare siano loro…” [Guarda il video]

Fonte: http://ifg.uniurb.it/2016/02/21/ducato-online/universita-e-scuola/scoprirono-a-urbino-la-molecola-anti-tumore-la-storia-dei-due-professori-ancora-senza-finanziamenti/138457/
Inserito da: morale, 16 Novembre 2016, 14:18
Risposte: 0

Visite: 60

xxCommissariato di PS
Inserito da: morale, 16 Novembre 2016, 14:18
Risposte: 0

Categoria: Avola - News/Novità/Annunci
Visite: 60

Pronta la nuova sede del commissariato.


L’amministrazione comunale ha approvato il contratto proposto dal Ministero dell’Interno per la locazione della nuova sede del commissariato di Polizia. Entro l’anno la nuova sede dovrebbe essere operativa.
Il Comune ha accettato un contratto che, nell’ultima stesura prevede la locazione dell’immobile per 6 anni a un canone annuo di 31 mila euro e la manutenzione straordinaria a carico del locatore.
Al ministero dell’Interno toccherà, invece, quella ordinaria. La struttura è stata consegnata dalla ditta che ha eseguito i lavori di realizzazione a gennaio 2015.
Entro l’anno l’inaugurazione.
Ora manca l’accettazione e la firma da parte della Prefettura, quindi il commissario di Avola, Fabio Aurilio, prenderà in consegna i locali e una volta che saranno ritenuti idonei, si procederà al trasloco dall’attuale sede di via Siracusa, alla nuova sede di via Italia Architetto.

Tratto da SiracusaNews.it
Inserito da: morale, 29 Dicembre 2016, 14:25
Risposte: 0

Visite: 28

xxBotti illegali
Inserito da: morale, 29 Dicembre 2016, 14:25
Risposte: 0

Categoria: Avola - per la Cronaca
Visite: 28

Sequestrati 124 kg di “botti” pronti per il Capodanno


Mercoledì 28 dicembre, i Carabinieri di Avola hanno tratto in arresto in flagranza del reato di detenzione illegale di materiale esplodente Michele Guastella, avolese classe 1981, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia.

I Carabinieri, nell’ambito del quotidiano servizio di controllo del territorio, avevano notato un insolito via vai di persone nei pressi dell’abitazione dell’uomo. Pertanto, hanno proceduto a perquisizione domiciliare conclusasi con esito positivo: nel locale lavanderia dell’abitazione, una palazzina a due piani con 4 appartamenti abitati dall’arrestato e da altre tre famiglie, i militari hanno rinvenuto complessivamente 124 kg di artifizi pirotecnici di vario tipo e genere tra cui, in particolare, 10 cosiddette bombe carta dal peso di mezzo kg circa ciascuna.

Il materiale sarebbe stato immesso clandestinamente sul mercato ma che, per tipologia, è solitamente destinato ad essere maneggiato da mani esperte.

Il luogo ove erano occultati, gli artifizi pirotecnici rappresentavano un serio pericolo per l’intero palazzo attesa l’assenza delle misure di protezione necessarie per custodire tali materiali.

Il tutto è stato sottoposto a sequestro e custodito in località idonea in attesa di distruzione.

Condotto in caserma, il Guastella è stato dichiarato in stato di arresto e, al termine delle formalità di rito, portato nella propria abitazione al regime degli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo al Tribunale di Siracusa.
Tratto da SiracusaNews.it
Inserito da: morale, 23 Dicembre 2016, 14:37
Risposte: 0

Categoria: Avola - Ospedale
Visite: 45

xxConfezioni di lancette
Inserito da: morale, 23 Dicembre 2016, 14:37
Risposte: 0

Categoria: Avola - Ospedale
Visite: 45

Tratto da SiracusaNews.it
Centinaia di lancette per misurare la glicemia nella spazzatura dell’ospedale Di Maria


Centinaia di confezioni di lancette per il controllo dei valori glicemici ancora integri gettati nel cassonetto dell’ospedale Di Maria. Quasi 150, sembra, e dire che ogni confezione costa all’Asp 26,99 euro.
La sconcertante quanto casuale scoperta al presidio ospedaliero di Avola è di Eugenio Cosetta, rsu della Uil Fpl, che ha trovato le lancette della Roche per il controllo dei valori glicemici, con scadenza maggio 2018 (lotto wp 140026, quindi teoricamente facilmente rintracciabili) buttate nell’immondizia e per terra, fuori dal cassonetto dei rifiuti urbani.

Cosetta stava recandosi in ospedale per una visita di cortesia, quando è stato avvicinato da un uomo che lo informava di aver visto farmaci tra l’immondizia, all’ingresso posteriore. “Sicuramente un danno economico erariale – afferma il sindacalista – mentre nel territorio le stesse lancette vengono lesinate ai cittadini affetti da diabete che ne fanno legittimamente richiesta.”.

Cosetta ha già annunciato di aver inviato una nota dettagliata al direttore generale Salvatore Brugaletta perché accerti e individui i responsabili, auspicando che questa possa essere la prima e unica volta.
E in questa battaglia trova al suo fianco anche Alda Altamore, segretario provinciale della Uil Fpl, che non riesce a comprendere i motivi di questo gesto.
Magari una svista, perché non c’è alcun motivo apparente per gettare al vento (anzi, nel cassonetto) 4 mila euro.
Inserito da: cicciourso, 01 Dicembre 2016, 14:33
Risposte: 0

Visite: 79

xxDai "Fatti di Avola" del 2 dicembre 1968 al Referendum del 4 dicembre 2016
Inserito da: cicciourso, 01 Dicembre 2016, 14:33
Risposte: 0

Categoria: Avola - Novità in Libreria
Visite: 79

GIOVEDÌ 1 DICEMBRE 2016

dalle 18,00 alle 20,30
NEL SALONE “PAOLO VI” VIA LINNEO N. 8 AD AVOLA

CONFERENZA-DIBATTITO
Dai "Fatti di Avola" del 2 dicembre 1968
al Referendum del 4 dicembre 2016
COSTITUZIONE E DIRITTI DEI CITTADINI

MODERA: Liliana Calabrese
INTRODUCE: Umberto Confalonieri
PARTECIPANO: Salvatore Alfò, Roberto Fai, Paolo Pantano, Aldo Lanza, Giuseppe Ricupero, i poeti Corrado Bono e Sebastiano Artale.

Interventi musicali di Liliana Calabrese (voce e chitarra).

SI INVITA LA CITTADINANZA
A CONDIVIDERE L’EVENTO E A PARTECIPARE AL DIBATTITO
Inserito da: morale, 28 Novembre 2016, 14:06
Risposte: 63

Categoria: Sport in generale
Visite: 2283

xxF1 Anno 2016
Inserito da: morale, 28 Novembre 2016, 14:06
Risposte: 63

Categoria: Sport in generale
Visite: 2283

CAMPIONE DEL MONDO DI F1 ANNO 2016:

Nico Rosberg



Inserito da: morale, 17 Novembre 2016, 15:29
Risposte: 9

Visite: 5464

xxIl mercato quindicinale
Inserito da: morale, 17 Novembre 2016, 15:29
Risposte: 9

Categoria: Avola - News/Novità/Annunci
Visite: 5464

Dopo due anni la fiera quindicinale torna in piazza Santa Lucia.


La fiera quindicinale, dopo 2 anni,  torna in piazza Santa Lucia. Il responsabile del servizio Mercati e Fieri, Carmelo Macauda, ha approvato il provvedimento che trasferisce il mercato nella sede storica a partire da giovedì 24 novembre.
Conclusi i lavori di ristrutturazione di piazza Santa Lucia, il mercato è stato riorganizzato cercando di evitare problemi per i residenti della zona, sistemando le postazioni dei commercianti in maniera ottimale e senza intralciare l’ingresso alle abitazioni che si affacciano sulla piazza.
Ci sarà maggiore pulizia ma anche sanzioni per chi non rispetta la nuova organizzazione.
Ci sono 22 postazioni stabilite per i commercianti che vendono generi alimentari e posizionate al centro della piazza e lunghi corridoi per invogliare le persone a entrare a visitare la fiera, finalmente riparata dal vento.
E per migliorare le vendite, i commercianti che vendono gli stessi articoli non saranno posizionati vicini.
Le vie di fuga sono aumentate da 4 a 15, inoltre, si è ampliata la distanza fra le postazioni messe di fronte l’un l’altra con il corridoio centrale che adesso è di 4 metri. Via Giovanni Papa XXII sarà libera dalle postazioni per consentire ai residenti del quartiere Sacro Cuore una libera circolazione.

Tratto da SiracusaNews.it
Inserito da: cicciourso, 08 Novembre 2016, 20:06
Risposte: 0

Visite: 68

xxUn incontro a Venezia di poeti e pellegrini voluto dalla Libreria Editrice Urso
Inserito da: cicciourso, 08 Novembre 2016, 20:06
Risposte: 0

Categoria: Avola - Novità in Libreria
Visite: 68

10-11 DICEMBRE 2016 A VENEZIA


FORUM DEI PELLEGRINI

10-11 dicembre 2016
VENEZIA
CONVEGNO NAZIONALE
DI APPASSIONATI DEI VARI CAMMINI
 E DI PELLEGRINI, POETI E SCRITTORI
VICINI AL FORUM DEI PELLEGRINI
La poesia del cammino e il cammino della poesia

Informazioni di base

Per entrambe le giornate (sabato 10 e domenica 11 dicembre)
il riferimento è il medesimo per tutti i partecipanti:
Sala San Leonardo
Cannaregio 1584 – Campo San Leonardo
Venezia


Si tratta di una ex chiesa, da anni sconsacrata, usata per molteplici eventi culturali. Ecco come si raggiunge.

Per chi arriva in treno
Ricordiamo che per tante ragioni a Venezia conviene assolutamente arrivarci in treno. Attenzione ad arrivare proprio a Venezia Santa Lucia, dove il treno finisce la sua corsa.
Una volta usciti dalla Stazione FS di S. Lucia, scese le gradinate e raggiunto il piazzale, con le spalle alla Stazione prendere la calle a sinistra, Lista di Spagna (dove generalmente si indirizza tutto il flusso delle persone).
Dopo circa 250 m si apre Campo San Geremia: attraversarlo mantenendo la sinistra e imboccare la calle Salizada San Geremia. Appare subito dopo il Ponte delle Guglie: attraversarlo e imboccare la calle di fronte, denominata Rio Terà San Leonardo. Proseguire per circa 100 m tra le bancarelle del mercatino e sulla destra si apre Campo San Leonardo, nel quale, sul lato sud, si vede l’ingresso della Sala San Leonardo. Tempo medio richiesto: circa 8-10 minuti.
Per chi arriva in auto
Chi proprio vuole arrivare in auto, ha possibilità di parcheggio principalmente al Tronchetto (sconsigliamo per tanti motivi i garage di Piazzale Roma). Dal Tronchetto, parcheggiata l’auto, si può prendere il “People Mover”, sorta di monorotaia che porta in 3 minuti a Piazzale Roma; oppure si possono prendere i vaporetti ACTV, ma sono molto più lenti e costosi. Raggiunto il lato nord di Piazzale Roma, a fianco dell’Hotel Santa Chiara, salire sul grande Ponte di Calatrava (Ponte della Costituzione) e, attraversato il Canal Grande, si scende nella fondamenta che, proseguendo inevitabilmente sulla destra, dopo 150 metri porta sul piazzale della Stazione Ferroviaria di Venezia Santa Lucia. Da lì, seguire le indicazioni descritte più sopra per chi arriva in treno.


PROGRAMMA

SABATO 10 DICEMBRE 2016
•   Ore 11.00 – A partire da quest’ora sarà aperta la Sala San Leonardo (Cannaregio 1584 – Campo San Leonardo, Venezia) per accoglienza e punto d’incontro di chi arriva.
•   Ore 14.00 – Per chi ha scelto di passare la notte a mo’ di pellegrino (cioè dormendo per terra con proprio sacco a pelo), trasferimento, tutti insieme, al luogo in cui si dormirà la notte, per depositare colà gli zaini. Fondamentale quindi arrivare alla Sala San Leonardo al massimo entro le 14.00!
•   Ore 15.00 – Partenza dalla Sala San Leonardo: in cammino a piedi e con poesia alla scoperta della Venezia meno nota, lontano dai percorsi turistici, guidati da Giulia e dai ragazzi del  'Club des poetès' di Bassano del Grappa.
Ore 20,00 – Cena insieme (ristorante da definire in base al numero delle adesioni)
•   Ore 21,30 – Dopo cena: canzoni, interventi di poeti, condivisioni di esperienze...
DOMENICA 11 DICEMBRE 2016
CONVEGNO – SALA SAN LEONARDO
•   9,30 – Apertura del Convegno
•   9,35 – Andrea Martini, Presidente della Municipalità di Venezia, Murano, Burano, porta i saluti della città
•   9,40 – Introduzione di Francesco Urso e Liliana Calabrese (voce e chitarra);
•   10,00 - Relazioni e discussioni sui seguenti temi:
o   “2016, anno dei Cammini”: luci e ombre di una realtà divenuta di massa. 
o   Il “fermento progettuale”: tra riscoperta di vecchi Pellegrinaggi e creazione di nuovi.
o   Le  esperienze della Sicilia (Cammino Madonna delle Milizie, Antica Trasversale Sicula, ecc,),  della Sardegna (Cammino delle Cento Torri) e di altre località italiane;
•   11,00 - Consegna dell'incipit della Carta sull’Ambiente di Venezia IL RESPIRO DELLA TERRA, affinché i Camminanti la diffondano al mondo; con Isabella Albano: Omaggio a Madre Terra; Antonella Barina: La poesia come atto di denuncia; la canzone "Il Respiro della Terra";
•   11,15 – "I numeri del cammino di Santiago negli ultimi dieci anni”, di Oriano Rinaldo;
•   11,30 – Poesia  e Cammini: l’esperienza poetica del gruppo 'Club des poetès' di Bassano del Grappa
•   12,00 – discussione
•   12,30 – PAUSA PRANZO
•   14,30 – RIPRESA DEI LAVORI - Presentazione del libro frutto del Progetto Sincronicità lanciato durante il Convegno del Forum dei Pellegrini 2015, a cura di Fiorenzo Zerbetto;
a.  interventi degli autori;
b.  lettura di alcune sincronicità vissute lungo i Cammini;
c. discussione
•   16,30 – Chiusura del Convegno. Saluti e ringraziamenti
Il tutto, come sempre, intercalato dalla magia delle canzoni e della chitarra di Liliana Calabrese; da interventi di poeti, da segnalazioni e informazioni sui programmi del prossimo anno.
NB: il presente programma può essere soggetto a variazioni. La versione più aggiornata sarà proposta in questo sito web.

HANNO GIÀ ADERITO: Fiorenzo Zerbetto, Francesco Urso, Liliana Calabrese, Italo Benedetti, Lilia Urso, Moustafa Hegab, Renato Rizz, Oriano Rinaldo, Salvatore Spadaro,  Francesca Gobbato, Maria Antonia Forte,  Agostino Guerrini, Tiziana Cardella, Carmela Di Rosa, Pietro Mandia, Salvatore Lentini, Rosa Maria Tringolo, Paolo Lentini, Elena Maruelli, Alice Maruelli,




DALLA PRESENTAZIONE DI FRANCESCO URSO PUBBLICATA NEL VOLUME
Il "Progetto" del "Forum dei pellegrini", che sembrava un sogno al Convegno di pellegrini e poeti di Chivasso di dicembre del 2015, dopo un anno è diventato realtà. In tutto sono ventotto le testimonianze incredibili raccontate per la prima volta tutte assieme, con la meraviglia e la sorpresa di persone il più delle volte non allineate ortodossamente con la fede tradizionale, o che hanno fatto fatica – non solo ad accettare l’eccezionalità di ciascuna di queste esperienze, ma anche a parlarne –, e che, tuttavia, hanno sentito la necessitò di doverlo fare, non appena sono venuti a conoscenza della nostra iniziativa.
Sembra molto evidente, che questa nostra visitazione di esperienze su dimensioni finora poco conosciute tra camminatori debba aver necessariamente un seguito con altre edizioni più ampliate di questo stesso volume, o con altre iniziative a proposito.
Come direttore del "Forum", e anche come editore, ringrazio quanti hanno preso a cuore il "Progetto", nonché il pellegrino Fiorenzo Zerbetto, non solo per la preziosa collaborazione, ma per la gioia, che ogni volta mi ha dato, nel condividere ogni pagina, e ogni aspetto, di questo nostro piccolo capolavoro di autenticità.

***
[/left]

Chiediamo di partecipare all'appuntamento di Venezia del 10-11 dicembre a chiunque sia interessato ai cammini (nulla è dovuto per adesione o per quote improbabili!). Lo raccomandiamo in modo particolare a tutti quelli che ci hanno inviato i loro scritti e che sono stati tutti inseriti nel volume. A loro sarà consegnata gratuitamente una copia del volume domenica pomeriggio 11 dic., oppure spedita al loro indirizzo in caso di assenza.Per contattarci inviare emal a forumpelllegrini@libreriaeditriceurso.comPer sapere di più: http://www.libreriaeditriceurso.com/narrativa/sincronicita.html


I NOSTRI PRECEDENTI CONVEGNI DEL FORUM DEI PELLEGRINI


I VIDEO DEI NOSTRI EVENTI DEDICATI AI CAMMINI

PER SAPERE di più su ogni nostro evento dedicato ai cammini :

A CHIVASSO (Torino) nel 2015: http://www.libreriaeditriceurso.com/public/santiago/forum/index.php?topic=1845.0
A VICOPISANO (Pisa) nel 2014: http://www.libreriaeditriceurso.com/public/santiago/forum/index.php?topic=1700.0
A BESENELLO (Trento) nel 2013: http://www.libreriaeditriceurso.com/public/santiago/forum/index.php?topic=1419.0
A BRESCIA nel 2012: http://www.libreriaeditriceurso.com/public/santiago/forum/index.php?topic=1217.0
Ad AVOLA (Siracusa) nel 2011: https://www.youtube.com/watch?v=vih5ViNugYo&t=204s
A VIGEVANO (Pavia) nel 2011: https://www.youtube.com/watch?v=MDESNm4unMg
Pagine: [1] 2 3 4   Vai su

Dona

Urlo box

17 Novembre 2016, 15:30
Forse, ancora non sappiamo. Ciao Basile
24 Ottobre 2016, 22:42
Per natale sarete ad Avola?
11 Ottobre 2016, 11:34
Ciao sebastiano ancora definitivamente no
03 Ottobre 2016, 08:08
Ciao Giuseppe. Vi siete trasferiti ad Avola? *
Visitatore
25 Settembre 2016, 13:19
Hello!
Visitatore
24 Settembre 2016, 06:36
Hello!
Visitatore
22 Settembre 2016, 18:19
Hello!
Visitatore
30 Agosto 2016, 02:27
Very nice site!
Visitatore
28 Agosto 2016, 20:25
Very nice site!
Visitatore
28 Agosto 2016, 20:24
Very nice site! http://opeyixa2.com/qosyxo/2.html]cheap goods
Visitatore
28 Agosto 2016, 20:22
Very nice site! <a href="http://opeyixa2.com/qosyxo/1.html">cheap goods</a>
Visitatore
28 Agosto 2016, 14:19
Very nice site!
Visitatore
28 Agosto 2016, 14:18
Very nice site! cheap goods http://opeyixa2.com/qosyxo/4.html
Visitatore
28 Agosto 2016, 14:09
Very nice site! <a href="http://opeyixa2.com/qosyxo/1.html">cheap goods</a>
Visitatore
27 Agosto 2016, 08:00
Very nice site!
Visitatore
27 Agosto 2016, 07:59
Very nice site! cheap goods http://oieypxa2.com/kyvkrk/4.html
Visitatore
27 Agosto 2016, 07:59
Very nice site! http://oieypxa2.com/kyvkrk/2.html]cheap goods
Visitatore
27 Agosto 2016, 07:58
Very nice site! <a href="http://oieypxa2.com/kyvkrk/1.html">cheap goods</a>
Visitatore
27 Agosto 2016, 02:20
Very nice site! <a href="http://oieypxa2.com/kyvkrk/1.html">cheap goods</a>
Visitatore
25 Agosto 2016, 20:09
Very nice site!
Visitatore
25 Agosto 2016, 20:09
Very nice site! cheap goods http://apxoiey2.com/qosyrt/4.html
Visitatore
25 Agosto 2016, 20:08
Very nice site! http://apxoiey2.com/qosyrt/2.html]cheap goods

Agenda

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31
Compleanni
Feb 03: chiara (13)

Foto a caso

 
b campo ibleo (18)
 Visto: 153
Inserito da nerodavola
il 8 Set 2009
in Avola 2

Statistiche

  • *Utenti Totali: 216
  • *New Entry: Stefania

  • *Posts Totali: 4872
  • *Topics Totali: 1202
  • *Online Oggi: 4
  • *Most Online: 73
(18 Ottobre 2014, 07:03)
  • *Utenti: 0
  • *Visitatori: 4
  • *Totale: 4
Ultimi online: 1
Creato da Sebastiano BASILE - tel. 347.47 09 837 - www.superscuola.com