CARNEVALE 2019

L’abito-scultura che rappresenta lo stemma della città aprirà la sfilata dei carri.

 

Il Carnevale di Avola si veste di pizzi siciliani e velluto. Sfilerà, per la 58esima edizione Carnevale di Avola, l’abito “scultura” dedicato alla città realizzato dalla Stilista-Designer Giusi Munafo’. Sfiderà le rigide temperature invernali, sul carro che aprirà la sfilata, la modella che indosserà la creazione “Avola Regina”, l’abito scultura del Carnevale avolese, ispirato allo stemma di Avola e alla sua rinascita dopo il terremoto del 1693, che già nella scorsa edizione aveva affascinato gli spettatori.

“Avola Regina”, che raffigura lo scudo coronato da due cornucopie e con richiami ai prodotti tipici della città (la mandorla, i limoni e il Nero D’Avola) ritorna con alcuni ritocchi. L’abito è impreziosito dal velluto, dai pizzi siciliani e da materiali ecosostenibili, mediante l’uso di tecniche moderne, artistiche, tradizionali e della tessitura. In questi giorni all’interno dell’atelier della stilista Munafò, si stanno apportando le ultime modifiche all’abito. Alla “prova tecnica” dell’assemblaggio dei materiali era presente anche l’assessore allo spettacolo Luciano Bellomo.

Tratto da SiracusaNews.it

124 Visualizzazioni
Condividi

Lascia un commento