Sporcaccioni” beccati dalle telecamere e sanzionati

Ancora eco-reati ad Avola. Un’ intensa attività di controllo effettuata dall’amministrazione comunale insieme con la Polizia Municipale ha consentito, grazie al servizio di video sorveglianza e fototrappole, di individuare diversi cittadini responsabili dell’abbandono illecito di rifiuti. Incuranti della raccolta differenziata, nonostante i numeri positivi, tra i più alti della provincia, gli “sporcaccioni” hanno pensato di potersi liberare dell’immondizia deturpando sia il centro sia le zone periferiche.

Nel corso dell’attività sono state elevate decine di sanzioni per abbandono di rifiuti e mancato rispetto della raccolta differenziata. Un fenomeno che ancora resiste “nonostante sia pienamente attivo il servizio porta e porta di ritiro della differenziata, secondo calendario – dice l’assessore all’ecologia Massimo Grande – ricordiamo, poi, che è attivo anche il ritiro di ingombranti, a cura sempre della ditta Dusty, oltre alla possibilità del conferimento al centro comunale di raccolta che permette anche uno sconto in bolletta”. I dati sono, comunque, piuttosto confortanti.

Per fortuna il fenomeno dell’abbandono indiscriminato dei rifiuti, per quanto ancora presente, è in diminuzione – continua Grande – una inciviltà di fondo che ancora, purtroppo permane in alcuni, ma per fortuna la maggior parte dei cittadini risponde benissimo alla raccolta differenziata”.

Tratto da SiracusaNews.it

41 Visualizzazioni
Condividi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.